AL DI LA’ DEL MURO “Perché ogni limite è un punto di partenza”

3 Novembre 2018

CAI e Cinema Famiglia di Noventa Vicentina propongono una rassegna di film e incontri.
A Noventa nel prossimo mese di novembre 2018 presso il Teatro Cinema Famiglia avrà luogo la rassegna “Al di là del muro: perché ogni limite è un punto di partenza”, anticipazione di quello che sarà il Cineforum proposto da gennaio a marzo 2019. La rassegna vede la collaborazione del “Cinema Famiglia” e della “Sottosezione CAI di Noventa Vicentina” che per questa serie di appuntamenti mettono assieme obbiettivi e forze, per sviluppare una rassegna di film e incontri tra montagne, viaggi e storie di vita. Si parlerà di limiti fisici e di limiti mentali, di come a volte serve avere il coraggio di ripartire anche da un fatto negativo che potrebbe segnare in modo tragico la propria esistenza, oppure di scelte di vita che portano ad un drastico cambiamento nel proprio destino. La rassegna prenderà il via il giorno giovedì 8 novembre: Livio Fattori, socio CAI, racconterà la sua voglia di viaggiare e ci illustrerà i motivi che lo hanno spinto a intraprendere vari viaggi, alcuni dei quali a piedi. Ci mostrerà poi le bellezze della sua ultima avventura in Terra del Fuoco. Giovedì 15 novembre sarà la volta del primo film in rassegna “Resina” completamente girato a Luserna (piccolo paese di montagna che collega l’Altopiano dei Sette Comuni con quello di Lavarone) vede la storia di una ragazza che fa ritorno al suo sperduto paese di nascita dove si parla ancora il cimbro. Il suo amore per la musica e l’incontro con il coro locale le fanno accettare una nuova sfida. Sarà presente in sala il regista Renzo Carbonera. Il film “La Terra Buona” di Emanuele Caruso, ispirato a 3 storie vere ed ambientato in Val Grande, al confine della Svizzera, sarà proiettato giovedì 22 ottobre. E’ la storia dell’incontro di 2 ragazzi con un monaco benedettino che vive ancora in quelle terre isolate, che travolgerà e metterà a rischio per sempre la pace e la serenità di uno degli ultimi angoli di Paradiso rimasti in Terra. Precederà il film una presentazione da parte dei responsabili del gruppo “Montagnaterapia” del CAI di Vicenza, che racconteranno le loro esperienze nell’aiutare attraverso l’accompagnamento in montagna alcune ragazze e ragazzi di alcune comunità terapeutiche. L’ultima serata, giovedì 29 novembre, vedrà Moreno Pesce, alpinista e atleta, raccontare “la sua seconda vita”, iniziata dopo l’amputazione di un arto a causa di un incidente motociclistico che poteva segnare in modo fortemente negativo la sua esistenza. Ed invece la scoperta di poter tornare in montagna, di poter continuare a fare scalate e gare gli hanno dato nuova forza e nuova spinta per raggiungere anche nuovi obbiettivi, che magari nella “sua prima vita” non si era neanche posto. Le serate cinema di giovedì 15 e 22 novembre avranno ingresso al costo di 5 euro a proiezione, mentre le serate dell’8 e del 29 novembre con la presenza di Livio Fattori e Moreno Pesce saranno ad ingresso libero.
La collaborazione fra il Cinema Famiglia e il CAI di Noventa Vicentina ha portato a presentare una rassegna che ha tra i temi importanti la montagna, nelle sue varie sfaccettature, anche nel racconto di coloro che hanno usato l’ambiente montano come punto di ripartenza.

AL DI LA’ DEL MURO Perché ogni limite è un punto di partenza
AL DI LA’ DEL MURO Perché ogni limite è un punto di partenza